Guida Turistica, Guida Ambientale, Accompagnatore in Emilia Romagna

Bologna - Ferrara - Modena - Forlì Cesena - Ravenna - Rimini - Reggio Emilia - Parma -Piacenza  

ANNA BRINI

Mezza giornata

VIVERE BOLOGNA
Bologna è il capoluogo di una ricca regione italiana, l'Emilia Romagna. Non ancora contaminata dal turismo di massa, Bologna rappresenta un meta ideale sia per un intermezzo culturale sia per un momento di svago e relax.

La dotta, per la più antica delle università, la rossa, per il caldo colore dei suoi tetti e delle sue case, la grassa, per una gastronomia eccelsa.

PIAZZA MAGGIORE

Da 2500 anni il cuore di Bologna. Un cuore vero, perché i bolognesi non vanno "in centro", i bolognesi vanno "in piazza". Su questo spazio incontaminato si affacciano gli edifici pubblici più importanti della città: il Palazzo d'Accursio, il Palazzo Re Enzo, il Palazzo del Podestà, la maestosa Basilica di San Petronio, l'elegante Fontana del Nettuno, il Palazzo dei Notai e lo scenografico Palazzo de' Banchi.

PALAZZO D'ACCURSIO

Composto da edifici che coprono 300 anni di ricca storia bolognese, dal 1200 al 1500, è la prestigiosa sede del Governo cittadino e nella grandiosità delle sue sale rivela opere di magica bellezza.

FONTANA DEL NETTUNO

Simbolo dell'eleganza Cinquecentesca, le sue acque limpide non furono mai destinate a dissetare i bolognesi ma furono fatte sgorgare per celebrare la potenza papale.

PALAZZO RE ENZO

Le cupe prigioni medievali della città. Due forche seicentesche tradiscono le crudeltà di un tempo in cui non esisteva il perdono.

BASILICA DI SAN PETRONIO
(obbligo noleggio radioguida per gruppi oltre 6 persone - abbigliamento adeguato)

Nel 1390 fu iniziata questa maestosa Collegiata di indescrivibile suggestione. Sulla facciata incompiuta la dolcezza della Madonnina di Jacopo della Quercia, al suo interno capolavori pittorici, scultorei ed in vetro dell'arte italiana del Medioevo e del Rinascimento. Inoltre una vera Macchina del Tempo, la Meridiana di Cassini, che ancora oggi stupisce per la precisione e il fascino.

L'ARCHIGINNASIO E IL TEATRO ANATOMICO
(euro 3.00 per persona, over 18 anni )

Elegante palazzo Cinquecentesco, costruito per essere la prima sede "unica" dell'antico Studium bolognese, il più antico Ateneo d'Europa. Al primo piano l'impressionante Teatro Anatomico ove si sezionavano i cadaveri durante le lezioni di medicina e anatomia. Chiuso Domenica pomeriggio.

IL MERCATO MEDIEVALE E LA LOGGIA DI MERCANTI

Attraverso i vicoli stretti e vivaci del mercato alimentare si giunge al Palazzo che fu sede del Foro dei Mercanti. Costruito nel XIV secolo conserva il fascino dello stile gotico.

COMPLESSO DI SANTO STEFANO (LE SETTE CHIESE)
(offerta libera )

Denominato la Santa Gerusalemme Bolognese per i suoi collegamenti simbolici ai luoghi della Passione di Cristo, è da mille anni un importante monastero benedettino. Una chiesa bizantina di quasi 1500 anni fa, una chiesa romanica, una cripta suggestiva. Due chiostri di incomparabile bellezza. Un'esperienza storico artistica da non perdere.

LE DUE TORRI

Due, duecento, la "foresta di pietra". Bologna e le sue mitiche torri. L'itinerario si conclude ai piedi di questi simboli cittadino che dal Medioevo sovrastano con occhio benevolo la città.


Torna su