Guida Turistica, Guida Ambientale, Accompagnatore in Emilia Romagna

Bologna - Ferrara - Modena - Forlì Cesena - Ravenna - Rimini - Reggio Emilia - Parma -Piacenza  

ANNA BRINI

Provincia di Ferrara

CENTO E PIEVE DI CENTO

Il centro storico di Cento, magnificamente conservato, con i suoi lunghi portici tipicamente padani, racchiude importanti monumenti e tesori d’arte. E’ la patria del famoso pittore Francesco Barbieri detto il Guercino, le cui opere si possono ammirare in musei e chiese locali. Cento è anche famosa per il suo storico e spettacolare Carnevale gemellato con Rio de Janeiro che richiama turisti da tutto il mondo.
A 5 minuti di auto si trova il paese di Pieve di Cento. Il suggestivo centro storico ricalca il castrum romano e custodisce interessanti monumenti: il suo teatro, i palazzi signorili, le chiese, i musei e lo splendido oratorio della Santissima Trinità.
ATTENZIONE: il terremoto del 2012 ha arrecato ingenti danni a questa area della regione. Non tutti i monumenti sono visitabili perché attualmente in corso di restauro.

CODIGORO - ABBAZIA DI POMPOSA

Codigoro è un grazioso centro agricolo situato nella pianura ferrarese lungo le rive del fiume Po e dei suoi canali. Nel suo territorio sorge un capolavoro assoluto del romanico: la splendida Abbazia di Pomposa. L’abbazia nasce nel VI secolo e diventa monastero benedettino nel 1000. Fra i suoi ospiti ricordiamo Guido d’Arezzo, il monaco inventore della scrittura musicale a 7 note. Splendidi gli affreschi giotteschi e bellissimo il pavimento musivo. Una visita da non perdere.

COMACCHIO E IL PARCO NAZIONALE DEL DELTA DEL PO

Comacchio, la “piccola Venezia”, è una città lagunare che incanta: è considerata la capitale del Parco Nazionale del Delta del Po, ed è un piccolo centro che nasce e vive tra terra e acqua.
Dal Ponte degli Sbirri si gode la vista più bella: da una parte l’Antico Ospedale degli Infermi dall’altra l’ottocentesco Palazzo Bellini e il celebre Trepponti, simbolo di Comacchio. Dal Porticato dei Cappuccini, che conduce al Santuario di Santa Maria in Aula Regia si accede all'antica Manifattura dei Marinati, perfettamente ristrutturata e tornata in funzione, dove è possibile visitare la “Sala dei fuochi”, con 12 camini per la cottura allo spiedo delle anguille prima della marinatura. Testimonianza dell’attività marinara è l’Antica Pescheria, un bellissimo edificio del XVII secolo, oggi sede del mercato giornaliero del pescato. Edifici storici di rilievo sono poi l'antica Cattedrale di San Cassiano, la Loggia del Grano e la Torre dell’Orologio. Il paese può anche essere visitato “via acqua” utilizzando le caratteristiche imbarcazioni locali chiamate “batane”. Per chi ama l’archeologia, un ricco e singolare materiale, trovato a bordo dell’imbarcazione di età augustea arenatasi a breve distanza dalla cittadina, è ospitato nel Museo Civico della Nave Romana, a Palazzo Bellini.
Nei pressi di Comacchio sono possibili bellissime escursioni in barca, alla scoperta dei casoni e le tabarre, gli attrezzi per la cattura del pesce e delle anguille, e una vegetazione incredibile. Il Parco Nazionale del Delta del Po è famoso nel mondo per le attività di birdwatching.


Torna su